Provenzano tradì Riina di Nicola Biondo

provenzano

di NICOLA BIONDO

«Era l’autunno del 1992. Mio padre chiese a quei due ufficiali del Ros dei carabinieri che incontrava spesso, il colonnello Mario Mori e il capitano Giuseppe De Donno, le mappe di una zona ben precisa di Palermo. Sono stato io a fotocopiarle e so che, attraverso un intermediario, arrivarono al signor Lo Verde, cioè a Bernardo Provenzano».

Massimo Ciancimino, figlio del defunto don Vito, sta per affrontare l’ennesimo interrogatorio alla procura di Palermo. Una nuova tappa di un tour tra le procure cominciato più di un anno e mezzo fa. Ma non è un pentito, tiene a chiarire. «Sono un uomo d’affari e non ho nulla di cui pentirmi. Sono stato testimone di alcuni fatti e li racconto ai magistrati. Poi tocca a loro verificarli».

Il «fatto» di quell’autunno del 1992 di domande ne susciterà parecchie. Perché le fotocopie delle mappe stradali di Palermo non restarono nelle mani di Bernardo Provenzano, alias signor Lo Verde, ma tornarono indietro. Sopra c’erano dei segni che indicavano un luogo preciso. «Mio padre – è la clamorosa rivelazione di Massimo Ciancimino – diede quelle fotocopie al Ros. Fu grazie a esse che si arrivò al rifugio di Totò Riiina». Dunque l’arresto del «Capo dei capi» non fu reso possibile dalle rivelazioni del pentito Balduccio Di Maggio. O, comunque, non furono esse il fatto determinante. L’elemento decisivo fu un tradimento ai vertici di Cosa Nostra. Un tradimento favorito da don Vito, il tramite più autorevole tra gli ambienti mafiosi e quelli politici. «Mio padre – continua Massimo Ciancimino – diceva che Riina era come impazzito. Si sentiva il re della Sicilia, si comportava come un monarca assoluto».

Il sospetto che l’arresto di Riina (avvenne il 15 gennaio del 1993) sia stato il frutto di un tradimento non è nuovo. L’8 novembre del 2002, Nino Giuffrè, ex braccio destro di Provenzano e collaboratore di giustizia, disse ai giudici di Palermo una frase che oggi si riempie di significati ulteriori e si chiarisce: «C’era una divinità a cui doveva essere offerti dei sacrifici umani e quello era il sacrificio più importante in quel momento: mettere fine alla figura di Totò Riina, la persona che aveva scatenato il finimondo. L’intento era ben preciso: sacrificare Riina per salvare Cosa Nostra». E, ancora prima, nel lontano 1996, un altro mafioso diventato collaboratore dello Stato, Luigi Ilardo, aveva enunciato una “regola generale” che le nuove rivelazioni sembrano confermare: «I boss si vendono o vengono ammazzati».

L’attendibilità di Massimo Ciancimino è al vaglio di tre procure della Repubblica. Anche queste sue affermazioni, quindi, saranno vagliate attentamente. Non solo perché propongono una nuova e sconvolgente ricostruzione di una delle più importanti operazioni antimafia del dopoguerra, ma anche perché sono un ulteriore riscontro all’inquietante ipotesi di una trattativa tra lo Stato e Cosa Nostra. La famosa ipotesi del ‘papello” come viene indicato il documento nel quale le richieste mafiose sarebbe state esposte. Massimo Ciancimino è convinto che la trattativa avvenne. Di più: sostiene di esserne stato testimone.

La divide in tre fasi e fa risalire la prima all’inizio degli anni Novanta quando Cosa Nostra, ormai saldamente nelle mani di Riina, uccise Salvo Lima, uno degli uomini più potenti della Dc siciliana. Fu allora che don Vito Ciancimino incontrò per la prima volta Provenzano: «Questi sono pazzi», gli avrebbe detto il boss chiarendo così di essere contrario alla linea sanguinaria del «Capo dei capi». Ma quella linea non si fermò: «Qualcuno soffiò sul fuoco del rancore». Arrivarono le stragi del 1992. L’attività di don Vito Ciancimino per mettere in relazione lo Stato e l’ala per così dire ‘moderata’ di Cosa Nostra era ormai in corso da tempo. Tanto che, secondo il figlio Massimo, i suoi contatti con Mori e De Donno erano stati preceduti da incontri con altri uomini dello Stato: «Due me li ricordo bene: uno l’ho conosciuto come ‘signor Carlo’, l’altro ha una malformazione sul viso. È quello che la stampa ha poi chiamato “faccia da mostro”».

E Totò Riina?

Si sa che la storia di Balduccio Di Maggio come responsabile del suo arresto non l’ha mai convinto. Ma, a leggere le sue dichiarazioni pubbliche alla luce del racconto di Massimo Ciancimino, si ricava la netta impressione che il «Capo dei capi» abbia dei sospetti precisi. Era il 10 marzo del 2004 quando, durante un processo, dalla gabbia dove era rinchiuso, disse: «Non sono il parafulmine di tutto quello che è successo… Il figlio di Ciancimino non è stato mai citato, non è stato mai sentito. Perché non si deve sentire il figlio di Ciancimino che era in contatto con il colonnello dei Carabinieri e con l’allievo di quelli che mi hanno arrestato? Chi sono questi signori che mi ha venduto?». Una dichiarazione che oggi Massimo Ciancimino legge come un ‘avviso di garanzia’, e forse non l’unico, inviatogli dal più feroce dei capi di Cosa Nostra.


No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)
发中发娱乐赌场 广发娱乐赌场 金杯娱乐赌场 休闲娱乐赌场 莫斯科娱乐赌场 皇马娱乐场 华盛顿娱乐赌场 海立方娱乐赌场 红9娱乐赌场 金界娱乐赌场 辉煌国际 澳门威尼斯人娱乐赌场 公海赌船娱乐 豪享博娱乐赌场 中信国际娱乐 新概念娱乐赌场 皇都娱乐赌场 环球娱乐赌场 财富娱乐赌场 汇丰娱乐赌场 新花园娱乐赌场 红宝石娱乐赌场 土豪娱乐赌场 回力娱乐赌场 华侨人娱乐赌场 新东泰娱乐赌场 皇浦国际 大哥大娱乐赌场 皇家金堡娱乐 迪士尼娱乐赌场 鼎尚娱乐赌场 一条龙娱乐赌场 皇室国际娱乐 恒利娱乐赌场 圣保罗娱乐 丰博国际娱乐 唐朝娱乐赌场 奢侈俱乐部 皇城国际娱乐 红树林娱乐赌场 华尔街娱乐赌场 花旗国际娱乐 豪门娱乐赌场 RMB娱乐赌场 金门国际娱乐赌场 红桃K娱乐赌场 诺亚方舟娱乐 鸿利国际娱乐 最大赌城 犹太人娱乐赌场 嘉禾娱乐赌场 金都娱乐赌场 金牌娱乐赌场 华硕娱乐赌场 金字塔娱乐赌场 星球赌场 盈胜国际娱乐 丽星娱乐 半岛国际娱乐 英格兰赌城 金三角娱乐赌场 大中华娱乐赌场 欧凯娱乐 棋牌娱乐赌场 金博士娱乐赌场 金冠娱乐赌场 京城国际娱乐 快活大赌场 金鹰娱乐赌场 滨海国际娱乐 澳大利亚娱乐 金光大道娱乐 金花娱乐赌场 万人迷娱乐赌场 金榜娱乐赌场 君怡娱乐赌场 德盛国际娱乐 金牛娱乐赌场 捷豹娱乐赌场 成功大赌场 马来西亚赌场 从从发娱乐 金沙国际娱乐 双喜赌场 加多宝娱乐赌场 意大利赌场 VNS娱乐赌场 恒升国际 巨星娱乐赌场 嘉年华娱乐赌场 蒙娜丽莎娱乐 金神大赌场 玛莎拉蒂娱乐 旧金山娱乐赌场 莲花国际娱乐 将军娱乐赌场 硬石赌场 金满堂娱乐赌场 江山娱乐赌场 JJ娱乐赌场 必胜国际 金赞娱乐赌场 布拉格娱乐赌场 金彩娱乐赌场 罗马尼亚娱乐 好日子娱乐赌场 比基尼娱乐场 金龙娱乐赌场 路虎娱乐场 古堡娱乐赌场 英皇国际娱乐赌场 南非国际赌城 凯旋门娱乐赌场 赛博国际 凯斯娱乐赌场 KK娱乐赌场 永相逢娱乐赌场 k7娱乐赌场 大闹天宫 空中城市 华克山庄娱乐 丽景湾娱乐赌场 KTV娱乐赌场 富邦娱乐赌场 励骏会娱乐赌场 大风车娱乐赌场 利澳娱乐赌场 凤凰线上娱乐 潘多拉娱乐赌场 天娱国际娱乐 奥林匹克娱乐 老钱庄娱乐赌场 老人头娱乐赌场 罗浮宫娱乐赌场 名汇国际娱乐赌场 罗顿国际娱乐 罗马娱乐赌场 大运河娱乐赌场 明发国际 兰博基尼娱乐 利高娱乐赌场 茅台娱乐赌场 龙博娱乐赌场 阿斯顿马丁 联众娱乐赌场 亚马逊娱乐赌场 真博娱乐赌场 里兹俱乐部 澳门太阳城 黑金帝国娱乐 兰桂坊娱乐赌场 大资本赌场 水舞间娱乐赌场 A8娱乐赌场 天娱国际 吉利娱乐赌场 大润发娱乐赌场 加州国际娱乐 万成国际娱乐 乐中乐娱乐赌场 劳力士娱乐赌场 法老王娱乐场 老K娱乐赌场 威斯汀娱乐赌场 肯博国际 乐天娱乐赌场 摩登国际娱乐 梦幻城娱乐赌场 金门国际 蒙特卡罗娱乐 新葡京娱乐赌场 曼哈顿娱乐赌场 聚龙社娱乐赌场 玫瑰娱乐赌场 牡丹娱乐赌场 海峡国际娱乐赌场 木星娱乐赌场 米其林娱乐赌场 汇彩娱乐赌场 阿拉丁赌场 摩纳哥娱乐赌场 马来西亚赌场 大红鹰娱乐赌场 四方娱乐赌场 米兰国际娱乐 紫金国际 马可波罗娱乐 马德里娱乐赌场 名仕娱乐赌场 百乐坊娱乐赌场 明珠国际娱乐 圣地亚哥娱乐赌场 猛龙娱乐赌场 纽约国际娱乐 墨尔本娱乐赌场 恒升娱乐赌场 葡京娱乐赌场 葡京娱乐场 女神娱乐赌场 欧洲娱乐场 去澳门娱乐赌场 扑克王娱乐赌场 鸟巢娱乐赌场 如意坊娱乐赌场 七匹狼娱乐赌场 瑞士娱乐赌场 任你博娱乐赌场 十六浦娱乐赌场 神州娱乐赌场 卢克索娱乐赌场 盛大娱乐赌场 三亚娱乐赌场 圣淘沙娱乐赌场 世嘉国际娱乐 十三张娱乐赌场 龙城娱乐赌场 索雷尔娱乐赌场 三星娱乐赌场 时时博娱乐赌场 首席娱乐赌场 神话娱乐赌场 天博娱乐赌场 仕达屋娱乐赌场 三国真人娱乐 水晶城娱乐赌场 三优娱乐赌场 太子娱乐赌场 涂山娱乐赌场 天上人间娱乐 天地无限娱乐 冠军赌场 TT娱乐赌场 泰姬玛哈娱乐 白天鹅国际娱乐赌场 韩国赌场 同花顺娱乐赌场 天成国际娱乐 威尼斯人娱乐 天将娱乐赌场 伟易博娱乐赌场 五湖四海娱乐 索罗门娱乐赌场 维多利亚娱乐 悉尼娱乐赌场 王牌娱乐赌场 天天乐娱乐赌场 王子娱乐赌场 威龙国际娱乐 五星娱乐赌场 新丽都娱乐赌场 五发国际娱乐 新西兰娱乐赌场 优越会娱乐赌场 喜达娱乐赌场 万达娱乐赌场 新东方娱乐赌场 信誉国际娱乐 新奥博娱乐赌场 新世纪娱乐赌场 新2娱乐赌场 喜力娱乐赌场 星河娱乐赌场 博彩论坛 球探网 奥迅球探网 球探网即时比分 球探网足球即时比分 球探网篮球 奥讯球探网 曼联球探网 球探网篮球即时比分 bodog bodog博狗 bodog888 bodog博狗亚洲 bet365体育在线投注 澳讯球探网 bet365体育在线网址 bet365体育在线娱乐场 bodog亚洲 bet365体育在线开户 bet365体育在线观看 bet365体育在线足球 bet365体育在线注册 bet365官网 bet365体育在线下载 bet365官方投注网址 bet365体育投注官网 bet365免费投注100元 bet365体育在线手机版 888真人 888真人官网 888真人娱乐官网 888真人网址 888真人博彩 888真人集团 888真人开户 888真人娱乐场 888真人赌博官网 888真人体育场 888真人网站