Warning: mysqli_real_connect(): (HY000/2000): mysqlnd cannot connect to MySQL 4.1+ using the old insecure authentication. Please use an administration tool to reset your password with the command SET PASSWORD = PASSWORD('your_existing_password'). This will store a new, and more secure, hash value in mysql.user. If this user is used in other scripts executed by PHP 5.2 or earlier you might need to remove the old-passwords flag from your my.cnf file in /web/htdocs/www.sergionazzaro.com/home/wp-includes/wp-db.php on line 1612

Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /web/htdocs/www.sergionazzaro.com/home/wp-includes/wp-db.php on line 1643
slow reportage Tag - Sergio Nazzaro, giornalista e scrittore.

Tag

slow reportage

Formia, omicidio Piccolino: retroscena di un’indagine

Formia, omicidio Piccolino: retroscena di un’indagine. Dopo Mafia Capitale è Formia Capitale? Omicidio Piccolino, Formia, ipotesi di lavoro su un’indagine: ovvero come un omicidio “non di Camorra” diventa strumento per combattere la Camorra. Un noto avvocato, Mario Piccolino, viene ucciso in maniera fredda e determinata. Immediatamente si grida alla Camorra perché la vittima, da tanti definito...

Calvi Risorta: come nasce la scoperta della discarica più grande d’Europa

Calvi Risorta: come nasce la scoperta della discarica più grande d’Europa. Intervista a Salvatore Minieri di Sergio Nazzaro (Agoravox.it)  Intervistarsi tra giornalisti è pratica da evitare. Diventa autocelebrazione, ma qualche volta è necessario farlo. In questi giorni assistiamo all’esplosione mediatica della (probabile) discarica più grande d’Europa, ovvero l’area ex Pozzi di Calvi Risorta in provincia...

Lampedusa: Cpsa (centro primo soccorso e aiuto)

Missione ispettiva presso il Cpsa di Lampedusa con deputati nazionali e regionali del Movimento Cinque Stelle. Le carenze sono evidenti: carenze che non permettono un’accoglienza dignitosa, un aiuto efficace. Un appalto dai costi non chiari, mentre i migranti, persone umane vengono ammassate in queste condizioni. Nel frattempo imperversa mafia capitale bis e si conferma che...

La vita è brutale e poi muori: intervista a Emilio Manfredi

Un titolo geniale per un romanzo che si rivela un falso romanzo. Emilio Manfredi firma uno Splendido reportage sull’Africa e i suoi rapporti osceni con l’Italia. Andiamo con ordine. Manfredi è un giornalista ormai smarrito in Africa da oltre un decennio, vive e respira Africa. Decide di scrivere un libro, e per avere le mani...

34°05’6N 012°25’2E (La tratta in mare)

(estratto da “Castel Volturno reportage sulla mafia africana”, Einaudi 2013) 34°05’6N 012°25’2E Vir ‘o mare quant’è bello  (Giambattista De Curtis) La tratta in mare. Rif.1° sbarco del 04.08.2011 di 367 immigrati + 1 cadavere. L’intestazione della squadra mobile della questura di Agrigento è secca, precisa. Non è un linguaggio burocratico, ma la realtà dei fatti....

Audizione desecretata commissione Rifiuti di Franco Roberti

Un altro pezzo di verità sul traffico di rifiuti in Campania. L’audizione desecretata di Franco Roberti e Raffaele Cantone  in commissione Rifiuti del 24 aprile 2007. scarica tutta l’audizione: audizione aprile 2007 articolo de Il Fatto Quotidiano 

Lampedusa Porto M (fotoreportage)

Lampedusa Porto M (fotoreportage): mediterraneo, mutamenti, migrazioni, militarizzazione, movimenti, mobilitazione, mare, memoria e ancora altro. Lo spazio ospita una mostra permanente con gli oggetti appartenuti ai migranti passati per il canale di Sicilia che l’associazione Askavusa raccoglie dal 2009. Un luogo che si propone come incontro, confronto e discussione, restando umani. Lampedusa è la porta...

Lampedusa: Porto M (collettivo Askavusa)

M come: mediterraneo, mutamenti, migrazioni, militarizzazione, movimenti, mobilitazione, mare, memoria e ancora altro. Lo spazio ospita una mostra permanente con gli oggetti appartenuti ai migranti passati da Lampedusa che Askavusa raccoglie dal 2009 video Sergio Nazzaro musica Agostino Pagliaro

La mente nera: Aldo Semerari

Libro per curiosi che amano navigare nel torbido della storia italiana, forse gli anni migliori. Corredati da fascisti, criminali della banda della Magliana, camorristi, P2, servizi deviati, Cutolo, mafia, Ior.  Un tempo in cui era lecito solo chiedersi se mai era rimasto almeno un italiano onesto. Gli onesti non avevano peso specifico, morivano. Scoppiavano bombe, stragi,...

Castel Volturno: ‘Quei neri in guerra? Conta solo tenerli nella terra di nessuno’

Reportage per Fanpage Fotoreportage Quei neri in guerra? “Devono restare in quella provincia di Caserta, non devono andare a Roma o a Napoli – spiega una fonte del Ministero dell’Interno – tutti sanno, ma conta solo tenerli in quella terra di nessuno” Pescopagano, frazione di Mondragone. Pescopagano a ridosso di Castel Volturno. Provincia di Caserta,...
1 2 3 4