Warning: mysqli_real_connect(): (HY000/2000): mysqlnd cannot connect to MySQL 4.1+ using the old insecure authentication. Please use an administration tool to reset your password with the command SET PASSWORD = PASSWORD('your_existing_password'). This will store a new, and more secure, hash value in mysql.user. If this user is used in other scripts executed by PHP 5.2 or earlier you might need to remove the old-passwords flag from your my.cnf file in /web/htdocs/www.sergionazzaro.com/home/wp-includes/wp-db.php on line 1612

Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /web/htdocs/www.sergionazzaro.com/home/wp-includes/wp-db.php on line 1643
Emme: Radio Sistema Tag - Sergio Nazzaro, giornalista e scrittore.

Tag

Emme: Radio Sistema

Goffredo Bettini ritira la querela

dal sito Dagospia.com Vignette sataniche – Bettini a Dagospia: perchè ho querelato “EMME”, l’inserto satirico dell’Unità: vedersi raffigurato come uno che si è mangiato Roma non poteva che farmi perdere le staffe.  Il silenzio di Concita e la telefonata con Soru.

Querela Bettini: grazie per la solidarietà

Non posso che essere riconoscente per la solidarietà e l’attenzione che la querela di Goffredo Bettini ha suscitato nei miei confronti  qui di seguito alcuni interventi. (grazie a tutti gli amici, i vignettisti, i colleghi giornalisti, la redazione di Emme e alla simpatia (vera! niente sfottò) della Procura della Repubblica di Roma. Non per dire,...

Goffredo Bettini mi querela!

Chi è più suscettibile tra Fini, Berlusconi e Bettini? Difficile dirlo, specie quando ti chiama la Procura della Repubblica, come è successo a Sergio Nazzaro il 15 aprile, per comunicarti che sei stato denunciato per un pezzo scritto il 19 gennaio

Triade: la legge è legge ma a noi che ce ne fotte?

“Articolo uno: lo spaccio di droga e sostituito con la diffusione di sogni e speranze a basso costo. Chi scippa e scamazza una vecchietta rompipalle al fine di accaparrarsi la pensione al fine di procurarsi i sogni, mette in atto il piano quinquennale del governo di: “fate largo ai giovani!”.

Radio Sistema: ultima puntata

Radio Sistema, la Radio della fine con il botto e dei botti senza fine, della fine pena mai, ma sempre Radio libera su cauzione, senza indugio continua a festeggiare. Qui il vostro Dj Carnival, dai tunnel di Gaza, per un puntata con il botto. In Italia c’è crisi e depressione? Continuiamo a festeggiare, sentite carcerati...

Radio Sistema: l’autocritica

Radio Sistema, la radio senza IVA, ma con l’evasione e il commercialista incluso, sulle frequenze del dissesto ipotecario. Il vostro Dj Carnival paga poca pornotassa perché viene poco, giusto qualche schizzo. Una puntata che deve fare autocritica, non noi, ma voi, perché a noi non tocca ma chi ascolta sempre e comunque. Apriamo gli elenchi...

Radio Sistema: la Sanità

Radio Sistema, la radio che non bara ma che trapassa le vostre case con le frequenze del al di là. “Dj Carnival, ho il cancro che posso fare?” “Signora si metta molto fango addosso ogni sera!”. “Così guarisco?” “”Signò non si guarisce ma comincia a fare l’abitudine alla terra”. Radio Sistema la radio che trasmette...

Radio Sistema: l’arradioattività

Radio Sistema, la radio che irradia, necessaria e onesta come uno stipendio radioattivo. Radio Sistema la trovate sulle frequenze del Radio, la più ascoltata sui trattori-scavatori e sulla tavola degli elementi.

Radio Sistema: contro la TV

Sulle frequenze dell’onore, il vostro Dj Carnival. State zitti, parlate poco, ascoltate, ma non pentitevi. Radio Sistema vi segue dovunque anche in libertà condizionata. Con o senza (l’ora) di aria condizionata. “Pronto? La Radio del Sistema?” “Dica gentile ascoltatore, non è intercettato, può parlare liberamente. Sempre con avvocato vicino”. “E vedete, io sono un imprenditore...

Radio Sistema: capodanno con il botto

Radio Sistema, la Radio della fine (pena mai), sulle frequenze dei botti illegali, con il copyright di Sistema, mentre tutti cercano di imitarci festeggia e si collega con i suoi ascoltatori ascoltati (ancora per poco!).
1 2